"Sarò io a scrivere la mia vita"

Testimonianza di un ospite del Centro Narconon Astore

Posted: 5 marzo 2019-Likes: 0-Comments: 0-Categories: TESTIMONIANZE
You are here: ...
Home / Blog / TESTIMONIANZE / “Sarò io a scrivere la mia vita”

testimonianza Centro Narconon Astore

 

Una bellissima e lucida testimonianza di un ospite sul Programma Narconon.

 

“Questa fase del programma per me rappresenta un periodo bellissimo. Periodo in cui piano piano ho deciso io di nascere veramente dopo 37 anni e questa volta decido di non far scrivere la mia vita ma decido di scriverla io come voglio. Ho sconfitto due demoni più grandi di me durante questo programma, il primo: la droga ed il secondo: me stesso. Si me stesso… perché alla fine, tutti i problemi che ho avuto li ho causati personalmente, sicuramente per un insieme di motivi che non riuscivo talvolta a comprendere, talvolta a confrontare.

Durante gli esercizi in accademia ho visto una luce bianca ed io che andavo oltre il “vecchio me”, lasciandomelo alle spalle e vedendolo sempre più piccolo ed in lontananza. Mi perdonerete se uso queste metafore ma questa fase del Programma Narconon ti permette veramente di fare luce su ciò che era sbagliato nella tua persona e di proiettare la tua attenzione nel presente, con nuovi e più sani punti di vista. E’ proprio in questo momento che mi sono detto “Finalmente hai vinto, ora corri e sorridi”.

Una nuova vita mi aspetta e questa volta la decido io con una forza che mi viene da dentro perché è mia e niente e nessuno potrà togliermela. Ora mi sento sicuro, coraggioso, determinato e deciso.

Ogni tanto penso ancora a quel giorno, quando varcai la soglia del Centro Narconon Astore. Pieno di fallimenti, con la delusione nel cuore e a testa bassa. Non pensavo in così poco tempo di rialzarmi e ritrovarmi completamente rinsavito, nuovo e con questa incredibile energia dentro. Per questo sono grato ai miei genitori, allo staff, agli altri ospiti sul Programma. Questo tipo di risultati sono possibili solo con tanto impegno e con uno sforzo di gruppo. Da solo non avrei mai potuto sentirmi ancora così.

Una volta completata questa fase per me quasi “magica” inizio l’ultima e importante fatica di questo programma. Qui farò luce sulle esatte cause che mi hanno destabilizzato e cercherò di migliorare il mio livello di responsabilità e di onestà nei confronti di me stesso, della mia famiglia e di tutti gli altri.

Ringrazio mio fratello ed i miei genitori. A differenza mia, loro hanno sempre creduto in me anche quando ero ridotto in cenere per colpa della dipendenza. Dedico questo successo a loro e al loro amore, finalmente posso dire di essere tornato e di amarli ancora tanto, tantissimo, ancora di più rispetto a quanto facessi anche prima di cadere nella droga.”

Con affetto.

L. S.

 

Per informazioni sul Centro di Recupero o per una Consulenza: Numero Verde 800 189 433

Prev / Next Post
chiama ora il numero verde gratuito
esiste una soluzione alla dipendenza