risoluzione delle cause

Come comportarsi con un figlio tossicodipendente?

Ecco alcuni consigli vincenti che rispondono alla domanda “come comportarsi con un figlio tossicodipendente?”

Tuo figlio non è più come un tempo. Più o meno lentamente si è allontanato da se stesso e dalla sua famiglia, che prima amava. Quando ci parli è inafferrabile e talvolta è come parlare al vento. Prima era un bravo ragazzo e aveva delle passioni. Ora il suo sguardo è spento ed è apatico. Ha rinunciato ai suoi valori personali e alla sua dignità per procurarsi altra droga. Cosa occorre fare? Come comportarsi con un figlio tossicodipendente?

Come comportarsi con un figlio tossicodipendente?
Figlio tossicodipendente, come comportarsi?

Sai che tuo figlio è tossicodipendente, hai provato a parlarci ma…

Ti racconta un sacco di bugie e a volte non sai bene dove sia. Forse ha anche rubato in casa. Provi a parlarci ancora ma niente, è come indifferente alla sofferenza che sta causando a te e alle altre persone che gli vogliono bene. Hai provato a stargli vicino e lo hai implorato di lasciarsi aiutare. Forse gli hai anche proposto più di una volta di andare in un centro di recupero o in una comunità di recupero. Lui ti ha risposto che smette da solo, che è stato solo un periodo brutto, che non lo farà più ma tu sai che non manterrà queste promesse.

A dire il vero lui ha già promesso altre volte e se anche sembra essere sincero sei consapevole che ormai è la droga che comanda. Ma è sempre tuo figlio. Malgrado tu abbia provato di tutto sei ancora lì a chiederti “dove ho sbagliato?” oppure “come mi devo comportare con un figlio tossicodipendente?” e nel frattempo vedere tuo figlio sgretolare la sua vita con le droghe uccide anche te lasciandoti quella sensazione di impotenza.

Come comportarsi con un figlio tossicodipendente: alcuni consigli

Naturalmente non esiste un manuale del “bravo genitore”. Si nasce figli e genitori si diventa, magari anche sbagliando a volte, ma sempre in buona fede credendo di fare il bene per loro. Quello che vogliamo consigliarti si basa su cinquant’anni di esperienza nel settore della riabilitazione dalle tossicodipendenze. Come tu ti comporterai da ora in avanti potrebbe risolvere la situazione e ridare una nuova vita a te e tuo figlio.

Alcune cose che devi sapere

  1. Controllare la sua vita al posto suo porterà entrambi all’ennesimo fallimento.
  2. Dargli un’altra possibilità è inutile, lo hai già fatto in precedenza e non ha funzionato.
  3. Dalla tossicodipendenza si esce solo ed esclusivamente grazie a centri di recupero specializzati.
  4. Tu hai bisogno di professionisti che ti diano supporto per salvare tuo figlio, lui pure.
  5. Non c’è niente di sbagliato nel farsi aiutare, tu devi salvarlo a tutti i costi.
  6. La tua responsabilità consiste nel mettere tuo figlio nelle giuste mani.
  7. Psicofarmaci e droghe sostitutive peggiorano solo la situazione a volte in modo irreversibile.

Il nostro aiuto

L’Associazione Narconon Astore Onlus opera nel settore della riabilitazione dalle tossicodipendenze da più di 20 anni. Trenta operatori qualificati hanno la preparazione e l’esperienza per fare vincere questa battaglia a te e a tuo figlio, una volta per tutte. Il metodo è naturale e di successo ed ha salvato la vita a migliaia di persone di tutte le età e di tutti i ceti sociali, in più di 30 nazioni nel mondo.

Numero Verde aiuto Familiari tossicodipendenti
Supporto familiari 7 giorni su 7, h24

Fai il primo passo: chiama il Numero Verde

La chiamata è gratuita. Una voce amica valuterà la situazione in cui ti trovi e ti guiderà per tutto il tempo necessario a risolvere questo problema definitivamente. Gli operatori sono qui per aiutarti a tenere il giusto comportamento con tuo figlio in modo che lui arrivi a comprendere che deve riabilitarsi in una struttura specializzata e che ci entri subito.

Photo by Jeremy Perkins on Unsplash