logo narconon
numero verde 800 189 433

“Avevo tutto tranne me stessa”

La bellissima storia di Lucia con il suo lieto fine

Testimonianza di una ex tossicodipendente rinata al Narconon Astore di Fabriano.

Questo testimonianza di una ex tossicodipendente è molto eloquente. Il cambiamento di punto di vista di una persona durante la riabilitazione è evidente. Con l’aiuto dei genitori e di operatori competenti il problema della droga può essere sconfitto, una volta per tutte.

Cosa significa dipendenza da droghe
Ero completamente “sparita”!

Sono arrivata al Narconon Astore che pensavo di avere tutto: un lavoro, una famiglia, una casa. Cosa mi mancava? Mancavo io. Si proprio così.

Ero completamente sparita, avevo fatto terra bruciata intorno a me. Avevo allontanato le persone più care per circondarmi di persone che come me avevano in testa solo la droga. Non vivevo più, non andavo più a lavorare, non volevo più vedere nessuno, ero completamente sparita.

Pensavo solo a drogarmi. Ero convinta che con la coca avrei risolto i miei problemi. Avevo permesso che una sostanza si impadronisse di me.

Dopo l’ennesimo ricovero in ospedale, capii che era il momento di fare qualcosa. Si… proprio nel parcheggio dell’ospedale di Urbino mentre stavo per salire in macchina guardai mio papà. Aveva gli occhi disperati ma il sorriso di un uomo che può ancora parlare con sua figlia.

In quel momento capii che ero ancora viva e che facendo così oltre ad uccidermi stavo uccidendo anche lui. A quel punto lo guardai e gli dissi: “Papà, voglio andare al Narconon”. Con gli occhi pieni di lacrime rispose “Ok Lucia tranquilla, papà è qui e ti aiuta”.

Lui credeva ancora in me nonostante tutto.

Si mise subito in contatto con Donato, l’operatore del Centro Narconon Astore di Fabriano che si occupa delle iscrizioni. Il pomeriggio stesso mi portò a visitare il centro.

Il giorno dopo tornai e iniziai il mio percorso.

Quando arrivai vidi che tutti i ragazzi erano sorridenti, pensavo “che ca… se la ridono questi?” Non riuscivo a capire la loro felicità, ma andando avanti durante il percorso, tra mille difficoltà iniziavo a sorridere anche io e mi sentivo sempre più libera.

Stavo riscoprendo la persona che ero, non avevo più bisogno di indossare una maschera per affrontare la vita.

Testimonianza di una ex tossicodipendente “Una sorta di rinascita”

Ho ritrovato l’onestà, la sensibilità, la sincerità, ho ritrovato me stessa, quella che sono veramente.

Sono contenta di aver realizzato finalmente tutto questo. Mi sento fiera del lavoro fatto, dei traguardi che ho raggiunto e di quella che sono. Finalmente anche i miei genitori possono essere fieri di me. Grazie papà, una parte di questa vittoria va anche a te e mamma che mi avete sostenuta tra mille difficoltà.

Voglio ringraziare gli operatori che nonostante le mille discussioni e i miei tentativi di fuga sono riusciti a tenermi lì ed aiutarmi. Grazie di cuore a voi tutti, per me siete dei super eroi, dal primo all’ultimo.

Ringrazio anche gli altri ospiti, i miei compagni di viaggio. Ognuno a modo suo mi ha aiutata a superare un qualcosa. Grazie ragazzi, siete mitici… non mollate!

Lucia

testimonianza narconon - chiama il numero verde

Fai il primo passo

Se tu avessi problemi con droghe o alcool o se tu conoscessi qualcuno che li ha puoi contattare oggi stesso il Numero Verde del Narconon: 800 189 433. Un operatore ti aiuterà in tutto e per tutto fino all’ingresso al centro e alla completa iscrizione al programma.

Foto by Unsplash.com

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!