logo narconon
numero verde 800 189 433

Il “Mio” Programma Narconon

Programma Narconon, la testimonianza di Andrea

“Eccomi qua! Ho terminato il mio Programma Narconon. Scrivo “mio” perché per quanto sia un percorso nel quale si sta a stretto contatto con altre persone nella stessa situazione (quella della dipendenza da droghe) è comunque una battaglia estremamente, esclusivamente personale. Io la mia battaglia l’ho affrontata di petto questa volta e l’ho vinta, non senza difficoltà, ma so di averla vinta. Rimane il fatto che va dimostrato.

“rimane il fatto che va dimostrato”

Quello che sicuramente mancava a me come tassello fondamentale era il comprendere interiormente quale fosse la mia vera rovina. Ma adesso l’ho vista. Chi mi ha seguito in questi mesi sa di cosa sto parlando.

Un ringraziamento allo staff…

Ringrazio dal profondo del mio cuore ogni singolo staff del Centro Narconon Astore. Ognuno ha dato il meglio di se per farmi raggiungere questo importantissimo traguardo e questo non lo dimenticherò mai.

Ai miei compagni di viaggio del Programma Narconon…

E poi ci sono i miei compagni di viaggio. Gli altri ragazzi che erano qui insieme a me a cambiare le sorti delle loro vite in meglio. Nel gruppo so di aver dato il peggio ed il meglio di me.

“una parte di me in ognuno di voi”

Quando ho dato il peggio di me sappiate che non era di certo per mettere i bastoni tra le ruote a qualcuno ma esclusivamente per via delle mie difficoltà. Per quanto riguarda il meglio spero sia rimasto un po’ di me in ognuno di voi… me ne basterebbe anche uno solo. Se così non fosse, mi dispiace, io ci ho provato. Non voglio e non posso considerarlo un fallimento.

Alla mia famiglia

Vorrei ringraziare anche le due donne della mia vita. Mia madre e mia sorella, la mia famiglia. Mamma, senza fare troppo lo sdolcinato, ti devo la vita, non una, non due, non tre ma un’infinità di volte! Adesso è ora che vada per la mia strada ma guarda caso questa strada prevede un passaggio obbligato: restituire il favore. Non potrei desiderare di meglio, ti voglio bene.

“mamma, ti devo la vita”

Sister! Come si fa con un questo fratello che fa le bizze? Tu lo sai! Prendiamo le cose migliori e ce le passiamo, quelle peggiori invece le mettiamo a posto. Come fanno un fratello e una sorella. Che ne dici?

Il ponte verso una nuova vita

Per concludere, avevo iniziato tempo fa a percorrere una specie di ponte, per mettermi in salvo e diventare una persona migliore. Poi per qualche svista, alcune assi del ponte che stavo attraversando sono crollate. Ma il ponte è solido, non cade, regge! Adesso che queste assi sono nuovamente al loro posto non mi rimane che… ATTRAVERSARLO VERAMENTE.

Grazie.
A voi tutti.
Grazie di cuore.”

A.T. – 32 anni – Graduato del Programma Narconon

Numero Verde Droga h24

Fai il primo passo: Chiama un operatore dedicato al Numero Verde

Se tu volessi aiutare qualcuno che ti sta a cuore a risolvere il suo problema con le droghe o con l’alcool, non perdere altro tempo. Chiama subito il Numero Verde Droga 800 189 433. Un operatore ti indicherà i passi precisi per risolvere definitivamente la situazione. La chiamata è gratuita e coperta da totale discrezione e privacy. Non perdere altro tempo! Chiama ora.

Foto (in evidenza) by Jairph on Unsplash

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!