logo narconon
numero verde 800 189 433

Haze, tipologie di cannabis ed effetti

Haze: cos’è, come si assume e cosa provoca

Uno dei nomi che spesso risuona tra i consumatori di cannabis è “haze”. Si tratta di una particolare varietà di Cannabis sativa e la si ottiene incrociando differenti tipologie della medesima pianta. Ognuna di esse proviene da diversi paesi, tra cui la Thailandia, l’India, la Colombia, il Messico e le aree caraibiche. La sua coltivazione in queste zone ha origini lontane, difatti è praticata da moltissimi decenni, e la varietà nota come “haze” è una delle più utilizzate e conosciute al mondo. Se in alcuni paesi è impiegata sia a scopo ricreativo sia per finalità mediche, in altri, tra cui l’Italia, è invece considerata una droga illegale.

I vari incroci compiuti nel corso degli anni hanno fatto sì che venissero prodotti nuovi tipi di haze, ognuno con peculiarità ed effetti propri, diversi gli uni dagli altri. Questa sostanza stupefacente appartiene alla famiglia degli allucinogeni e dei cannabinoidi in particolar modo, e quando viene consumata per motivi ricreativi viene generalmente assunta mediante il fumo. Trattandosi di una varietà di Cannabis, i suoi effetti possono essere molto nocivi per la salute fisica e psichica.

Tipologie di haze

L’haze si presenta in molteplici tipologie. Ecco alcune delle più conosciute e diffuse a livello mondiale.

  • Purple Haze: chiamata così per via delle sfumature violacee delle infiorescenze della pianta da cui deriva. Chi fa uso di questa sostanza sperimenta degli effetti iniziali “rivitalizzanti” che poi tendono ad attenuarsi.
  • Amnesia Haze (presente sul mercato a partire dal 2003): il nome fa riferimento alla perdita di memoria a breve termine che questa droga è in grado di provocare. Se da un lato i suoi effetti vengono considerati “appaganti per la mente”, dall’altro ha il potere di esercitare una forte azione psichedelica ed euforizzante se viene assunta in quantità notevoli.
  • Silver Haze: l’haze in questione ha il tipico colore argenteo della pianta durante la sua fase di crescita. Chi ne fa uso prova un’iniziale euforia e si sente particolarmente energico; contrariamente alle altre varietà, questa non incide notevolmente sulla lucidità dei suoi consumatori.
  • Neville’s Haze (introdotta per la prima volta in Olanda): si tratta della tipologia di haze più potente, infatti i suoi effetti molto intensi sono definiti estremi.
Cannabis e disturbi psichici
Cannabis e disturbi psichici

Effetti negativi e dipendenza

L’haze causa effetti depressivi molto forti; questi possono manifestarsi o in alternanza a quelli positivi della fase iniziale (euforia, energia, senso di rilassamento) o dopo di essi. Alcuni degli effetti collaterali più frequenti dal punto di vista psichico sono i seguenti: paranoia, paura, attacchi di panico, ansia e sbalzi d’umore. Da non sottovalutare anche altri effetti negativi quali: bocca e occhi secchi, vertigini, cefalea, disturbi della memoria (sia a breve che a lungo termine), pupille dilatate, ipertensione, aumento della frequenza cardiaca e difficoltà di movimento.

Leggi anche: Cannabis e salute mentale, dallo spinello alla psicosi

Per quanto molti facciano uso di haze a scopo ricreativo ignorando la pericolosità della cannabis, occorre invece ricordare che questa droga ha il potere di sviluppare un elevato grado di tolleranza, spingendo l’individuo a consumare la sostanza in dosi maggiori e in modo più assiduo, fino a creare una forte dipendenza e una sindrome d’astinenza in caso di mancata assunzione. Il pensiero ossessivo dell’haze prende il sopravvento sulla vita quotidiana, portando a irritazioni frequenti, stati di ansia continui, insonnia e perdita dell’appetito.

Disintossicarsi dalla cannabis

Cannabis, come uscirne
Cannabis, come uscirne

Le conseguenze dell’assunzione di cannabis non possono essere minimizzate, per questo occorre intervenire quanto prima per uscire dalla dipendenza che questa sostanza è in grado di sviluppare. Il Centro di Disintossicazione Narconon Astore è a tua completa disposizione per qualunque tipo di aiuto e assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Puoi richiedere informazioni e consigli contattandoci al Numero Verde 800 189 433.

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!