logo narconon
numero verde 800 189 433

Emergenza droga tra i giovani d’Italia

Consumo di droga tra i giovanissimi: l’età media si abbassa

Le storie drammatiche legate al consumo di droga purtroppo sono sempre numerose. Quello che allarma, però, è il fatto che i protagonisti siano sempre più giovani. Se da un lato il numero dei ragazzi tossicodipendenti ha subito un’impennata nel corso degli ultimi anni, dall’altro si sta assistendo a un fenomeno molto preoccupante. Tale fenomeno è il brusco abbassamento dell’età media dei consumatori.

I solventi e le colle sono le prime sostanze stupefacenti sperimentate sin da bambini (addirittura a partire dagli 8 anni). Le ragazzine vivono il dramma della prostituzione, usando il proprio corpo come moneta di scambio per procurarsi una dose. D’altra parte, gli adolescenti già sottoposti a trattamento sanitario obbligatorio riempiono le liste dei pazienti ricoverati negli ospedali psichiatrici destinati agli adulti.

L’importanza della prevenzione nell’emergenza droga

Un quadro agghiacciante che racconta di una generazione interrotta e di ragazzi massacrati sin da piccoli dalla droga e dagli effetti devastanti che essa procura. Basta leggere i verbali delle forze dell’ordine o le relazioni dei tribunali per minorenni per rendersi conto della situazione. Sembra di essere tornati agli anni ’80, invece l’emergenza droga è più attuale che mai.

Leggi anche: Droghe e giovani, in aumento il consumo di eroina

In media i baby consumatori iniziano a fare uso di sostanze stupefacenti a 12 anni. Occorre intervenire non solo per strapparli dalle grinfie della droga venduta illegalmente nelle piazze di spaccio di tutta Italia, ma soprattutto attuando valide politiche di prevenzione. Queste sarebbero gli strumenti più efficaci per arginare uno dei fenomeni più preoccupanti del nostro secolo.

Come salvare un figlio dalla droga

Il ruolo della prevenzione nelle tossicodipendenze
Il ruolo della prevenzione nelle tossicodipendenze

Diventa fondamentale avviare progetti rivolti a bambini e genitori, fare prevenzione nelle scuole e nei luoghi che i ragazzi sono soliti frequentare, e costruire una salda rete di protezione per adolescenti e giovanissimi, affinché non debbano più sentirsi disarmati o profondamente soli di fronte al disagio e ai pericoli che la società moderna può indurre.

La droga è un nemico da combattere con gli strumenti adeguati, per questo il Centro di Disintossicazione Narconon Astore è a completa disposizione per fornire consigli e assistenza, qualunque sia la richiesta di aiuto ricevuta. Il Numero Verde 800 189 433 è operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!