logo narconon
numero verde 800 189 433

Comportamento dell’eroinomane: effetti dell’eroina

Come riconoscere chi fa uso di eroina

Nella maggior parte dei casi chi è nel tunnel della tossicodipendenza riempie la propria esistenza di sotterfugi e menzogne. Chi abusa di droghe o le consuma saltuariamente nega in maniera spudorata ogni possibile coinvolgimento anche quando è evidente agli occhi di amici e familiari. Al contrario, riesce a essere onesto solo con i suoi “compagni tossicodipendenti”. Questo è uno dei tratti caratteristici del comportamento dell’eroinomane.

Ma com’è possibile riconoscere un eroinomane? In passato bastava osservare le braccia per vedere se fossero presenti segni particolari oppure fare caso ad alcuni comportamenti tipici della dipendenza. Oggi, invece, accorgersene è più complicato, perché è cambiata la modalità d’assunzione rispetto alla sola iniezione endovenosa. Inoltre rispetto a 20 anni fa la figura dell’eroinomane si è trasformata, molto spesso non si tratta più di persone ai margini della società che vivono per strada di elemosina ed espedienti per procurarsi la dose.

Per quanto sia più complicato, è comunque possibile capire se una persona fa uso di eroina grazie ad alcuni indicatori comportamentali (oltre che fisici).

Comportamento dell’eroinomane e abuso di eroina

Assumere eroina in modo continuativo provoca una vera e propria trasformazione della personalità e di alcuni tratti caratteriali. La dipendenza da eroina che viene a svilupparsi porta il soggetto a mentire sistematicamente, e vittima della sua stessa disonestà inizia a maturare un senso di colpa nei confronti di se stesso e di chi gli è accanto.

Intraprendere un percorso di autodistruzione in seguito al consumo di eroina induce la persona a isolarsi e a chiudersi in se stessa, diventando sempre più apatica e depressa. Studio, lavoro, relazioni sociali e familiari vengono abbandonate e aumenta il rischio di dedicarsi ad attività illegali per supportare la propria tossicodipendenza. L’eroinomane preferisce usare i soldi per comprare dosi della sostanza piuttosto che per cibarsi, e rubare o spacciare possono ad esempio rappresentare due valide alternative se le disponibilità economiche cominciano a scarseggiare.

Personalità dell'eroinomane
Personalità dell’eroinomane

Personalità biochimica dell’eroinomane

La personalità dell’eroinomane è definita “personalità biochimica”. Ecco alcune delle sue principali caratteristiche oltre a quelle precedentemente descritte: desiderio irrefrenabile della sostanza, aggressività, ansia, insonnia, sbalzi di umore, difficoltà di concentrazione e comunicazione, diminuzione del senso di responsabilità e incapacità di portare a termine i progetti, noncuranza verso il mondo esterno e nei confronti degli affetti, trascuratezza nell’aspetto e risentimenti inespressi.

Una persona a me cara assume eroina: come posso aiutarla?

Se hai paura che una persona a cui tieni faccia uso di eroina a tua insaputa, non sentirti impotente. Puoi fare molto di più di quello che credi: parla con un nostro operatore esperto e chiedi aiuto, sarà lui a darti tutti i consigli necessari. Il nostro Numero Verde 800 189 433 è a tua completa disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Guarda il video del Programma di Disintossicazione presso il nostro Centro di Disintossicazione Narconon Astore.

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!