logo narconon
numero verde 800 189 433

Alcol e giovani: conseguenze dell’alcolismo tra i ragazzi

Alcol e giovani: quello che i ragazzi sottovalutano

Il consumo di alcol tra i giovanissimi è una vera e propria emergenza sociale. Una delle pratiche più diffuse nell’ultimo decennio, quasi come fosse diventata una moda, è il cosiddetto “binge drinking”. Il Binge Drinking consiste nel bere una bevanda alcolica dopo l’altra in un breve arco di tempo e nel corso della medesima occasione. Lo scopo è quello di raggiungere l’ubriacatezza in tempi celeri. Eccoli, allora, partecipare a sfide alcoliche di gruppo. Anche sui social, spesso li trovi a fotografarsi e riprendersi mentre sono ubriachi o in preda agli effetti della sbronza.

Se da un lato le ricerche mostrano una diminuzione del consumo giornaliero di alcol da parte dei giovani, dall’altro si sta assistendo ad una crescita smisurata. Crescita di adolescenti che fanno uso indigesto di alcolici al di fuori dei pasti. Giovani che praticano il binge drinking sottovalutando le conseguenze e il rischio di sviluppare una vera e propria dipendenza da alcol. Occorre, infatti, ricordarlo e gridarlo a gran voce: anche l’alcol è una droga.

Allarme alcolismo tra gli adolescenti

Le motivazioni che inducono gli adolescenti ad assumere alcol in quantità così ingenti possono essere molteplici. Dal bisogno di sentirsi parte di un gruppo al desiderio di provare emozioni forti e di vivere continue occasioni di sballo. Molti ragazzi più di una volta a settimana bevono consecutivamente anche più di cinque cocktail, superando di gran lunga il limite di tolleranza.

L'alcol è una sostanza stupefacente
L’alcol è una sostanza stupefacente

La situazione in Italia è una delle meno confortanti in Europa. I dati raccolti raccontano di un abbassamento notevole dell’età media: i ragazzini e le ragazzine si approcciano all’alcol per la prima volta già a partire dai 12 anni, testimoniando quanto il primo bicchiere venga bevuto prima rispetto a quello che avviene negli altri Paesi europei. A quell’età l’alcol è in grado di produrre danni notevoli all’apparato digerente ancora immaturo, ancor più gravi di quelli causati negli adulti.

Leggi anche: Effetti dell’alcol sullo stomaco, ecco cosa sapere

Danni dell’alcol sul cervello dei giovani

Assumere alcolici durante l’adolescenza procura gravi conseguenze a livello cerebrale. Il consumo eccessivo di alcol quando il cervello è in una fase di sviluppo così delicata ha il potere di alterarne il processo: la sintesi di materia grigia viene notevolmente rallentata, quindi a risentirne è la comunicazione tra i neuroni.

Fare abuso di alcol provoca una cicatrice indelebile sul cervello dei giovani consumatori: la ferita accompagnerà il soggetto per tutta la vita adulta, rendendo meno elastico il sistema cerebrale ed esponendolo, con l’avanzare dell’età, a una maggiore probabilità di contrarre patologie.

Dipendenza da alcol, come prevenirla e curarla

Disagio giovanile: come intervenire
Disagio giovanile: come intervenire

Una corretta informazione e campagna di prevenzione scevra da paternalismi permette ai giovani di comprendere realmente i pericoli che il consumo eccessivo di alcol è in grado di indurre. Per ricevere tutti i consigli necessari o la giusta assistenza per disintossicarsi dall’alcol, il Centro di Disintossicazione Narconon Astore è a completa disposizione, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È possibile contattare un operatore chiamando il Numero Verde 800 189 433.

Uscire dalla dipendenza si può.
Salva la tua vita, quella di un familiare o di un amico!


numero verde 800 189 433


Un nostro operatore specializzato è pronto ad ascoltarti e darti consigli.

Il numero è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Massima privacy e riservatezza sono garantite.

Torna alla vita. Inizia ora!