Regole delle comunità di recupero tossicodipendenti

Regole delle comunità di recupero tossicodipendenti

Indice dei Contenuti

Quali regole e codici devono essere rispettati in comunità?

 

Ogni comunità di recupero ha alcune regole e codici di comportamento utili alla convivenza reciproca, al mutuo rispetto e allo svolgimento delle attività di riabilitazione. Esistono comunità di recupero con regole severe ed altre con regole e norme più elastiche. In questo articolo andremo a vedere le principali regole adottate dalla maggior parte delle comunità, siano esse terapeutiche o lavorative con una particolare descrizione delle regole in uso al Centro Narconon Astore, la cui unica finalità è quella di garantire il normale svolgimento del programma di recupero.

Regole delle comunità di recupero per tossicodipendenti terapeutiche

 

In termini generali le comunità di recupero terapeutiche attuano un vero e proprio codice di condotta finalizzato agli scopi riabilitativi. Il consumo di sigarette o tabacco spesso è regolamentato o vietato. Non è permesso l’uso di alcolici, gli ospiti devono contribuire a rendere gli ambienti puliti ed in ordine. Qualsiasi atto di violenza nei confronti di altri ospiti o operatori potrebbe essere punito con l’espulsione diretta dalla comunità. Alcune comunità regolano anche l’aspetto degli ospiti i quali hanno il dovere di essere presentabili e di mantenere la propria igiene personale. Gli ospiti hanno anche il dovere di partecipare e rispettare gli orari per quanto riguarda le attività lavorative, gli incontri di gruppo, il tempo libero e le attività rieducative e riabilitative. Visite e contatti telefonici sono anche questi regolamentati. Questo dovrebbe aiutare ad organizzare e semplificare la vita comunitaria.

Ospiti che non rispettano le regole

 

Gli ospiti che non rispettano le regole sono ripresi dagli operatori. Talvolta subiscono una riduzione dei “privilegi”. Nel caso di reiterazione del comportamento potrebbero anche essere espulsi dalle strutture che li ospitano.

Regole delle comunità di recupero tossicodipendenti Narconon

 

Anche i Centri Narconon hanno regole interne. Alcune di esse sono regole inderogabili, violate le quali si viene allontanati dal Programma di recupero (ad orientamento pedagogico e riabilitativo). Si tratta di comportamenti distruttivi che potrebbero mettere a rischio sia l’ospite stesso che il gruppo. Questo garantisce un clima sereno di cooperazione e mutuo aiuto tra ospiti ed operatori ed un ambiente sano e protetto, entrambi fattori vitali per raggiungere il risultato di una vita libera dalla dipendenza. Al Narconon è consentito fare e ricevere telefonate dai familiari. Le visite si svolgono nella giornata di domenica ma vanno comunque concordate con gli operatori. Mantenere questi contatti con l’esterno è facoltà dell’ospite stesso oppure potrebbe essere sconsigliato dagli operatori in particolari fasi della riabilitazione.

Il responsabile delle regole interne Narconon

 
Nell’organico degli operatori Narconon alcuni di essi hanno il ruolo importantissimo di fare in modo che le regole vengano rispettate e di aiutare le persone che hanno difficoltà a seguirle. Questi operatori sono comprensivi e usano un gradiente utile a disciplinare gli ospiti in difficoltà, ma senza prevaricarli o farli sentire sbagliati. Molti tossicodipendenti hanno difficoltà in questo senso e vanno aiutati. Lo scopo è quello di renderli in grado di auto disciplinarsi, così che in futuro vivano una vita etica e produttiva. Aspettarsi la perfezione all’inizio di un percorso sarebbe un’attitudine discutibile.
 

Regole della vita comunitaria al Narconon: risultati

 
Da alcuni studi scientifici che hanno monitorato l’andamento di ex ospiti del Narconon negli anni seguenti il completamento del Programma è emerso che il 90% di essi non avevano più avuto problemi con la giustizia. Una fase del Programma Narconon prevede proprio la riabilitazione di quei valori personali fondamentali per vivere ben integrati nel tessuto sociale e nelle famiglie di appartenenza. D’altronde una persona recuperata deve essere tale in tutti gli aspetti del suo comportamento.
 

Per avere maggiori informazioni sulle regole delle comunità di recupero per tossicodipendenti puoi contattare un operatore oggi stesso al Numero Verde.

 

Richiedi una consulenza telefonica

Per un aiuto immediato o semplici informazioni chiama subito, un operatore risponderà ad ogni tua domanda h24, 7 gg su 7.

Numero verde gratuito

Contattaci con Whatsapp

Non te la senti di parlarne al telefono? Puoi scriverci direttamente, ti risponderemo in tempo reale.

Entra nella live chat

Scrivi nella chat del sito nell’angolo a destra. Un operatore specializzato è qui per darti le informazioni di cui hai bisogno, anche mantenendo l’anonimato.

Comunità di Recupero Narconon Astore

Una soluzione alla dipendenza

Sia che il problema riguardi te o la persona a cui vuoi bene è il momento di lasciarsi aiutare. Gli operatori della Comunità di Recupero Narconon Astore conoscono la situazione e hanno un’esperienza trentennale. Stanco di sfogliare pagine? Ricevi una consulenza immediata. Chiama ora, max privacy.