Cos’è il craving da cocaina

Come funziona il craving nella dipendenza da cocaina

Indice dei Contenuti

Craving da cocaina, quali sono gli effetti e quanto dura

Chi assume cocaina, o qualunque droga in genere, deve spesso gestire il desiderio irrefrenabile di consumarla. Questo bisogno spontaneo e impulsivo, difficile da contenere e arginare, viene definito in gergo col termine anglosassone “craving”. L’espressione fa riferimento a una serie di sensazioni che finiscono col diventare familiari perché ricorrono in maniera fissa tutte le volte in cui il craving da cocaina prende il sopravvento:

  • pensieri ossessivi circa l’utilizzo della sostanza
  • comportamenti irrequieti, come il camminare compulsivamente avanti e indietro
  • sintomi fisici come il sudore o le palpitazioni.

Il soggetto che fa uso di cocaina può sperimentare queste avvisaglie in qualunque momento, anche nel corso di un programma di trattamento. Il craving da cocaina può avere durata e intensità variabile, perché si tratta di un’esperienza fortemente soggettiva. In linea generale dura circa 15 minuti. Per questo motivo è importante avere consapevolezza delle cose o degli eventi che possono innescarlo, riconoscere i segnali fisici e psicologici associati a questa condizione e adottare delle strategie efficaci per affrontarlo e resistere al desiderio.

Cause e sintomi del craving da cocaina

Cosa scatena questo bisogno incontrollabile di cocaina? La causa è spesso da ricercare in cose o situazioni che fungono da “evento trigger”. Spesso anche la sola vista di elementi che ricordano l’assunzione di droga può dar vita al craving, ma può manifestarsi anche in seguito a sentimenti di rabbia o ansia. Da non sottovalutare anche il ruolo di cose non identificabili.

Leggi anche: Cos’è il craving nella dipendenza da droghe

L’inizio del craving lo si intuisce da alcuni sintomi che cominciano a manifestarsi sia a livello fisico, come crampi allo stomaco o scosse elettriche che sembrano attraversare il corpo, sia a livello psicologico, come la netta sensazione di aver proprio bisogno della cocaina e che non ci sia niente di bello se non assumerla.

Cosa fare per tenere a bada il craving

Craving da cocaina, cosa fare
Craving da cocaina, cosa fare

Per fronteggiare il craving da cocaina, un programma terapeutico di recupero adeguato aiuterà il soggetto dipendente ad affrontare i singoli episodi, fornendogli gli strumenti più adeguati. Esistono delle tecniche che è opportuno sviluppare per resistere al desiderio senza cadere nel bisogno incontenibile di soddisfarlo, e il nostro personale esperto saprà fornire tutto l’aiuto di cui si ha bisogno.

Gli operatori del Centro di Disintossicazione Narconon Astore sono persone competenti e dalla grande esperienza professionale. Per ricevere la loro assistenza h24, basta contattare il Numero Verde 800 189 433.

Richiedi una consulenza telefonica

Per un aiuto immediato o semplici informazioni chiama subito, un operatore risponderà ad ogni tua domanda h24, 7 gg su 7.

Numero verde gratuito

Contattaci con Whatsapp

Non te la senti di parlarne al telefono? Puoi scriverci direttamente, ti risponderemo in tempo reale.

Entra nella live chat

Scrivi nella chat del sito nell’angolo a destra. Un operatore specializzato è qui per darti le informazioni di cui hai bisogno, anche mantenendo l’anonimato.

Comunità di Recupero Narconon Astore

Una soluzione alla dipendenza

Sia che il problema riguardi te o la persona a cui vuoi bene è il momento di lasciarsi aiutare. Gli operatori della Comunità di Recupero Narconon Astore conoscono la situazione e hanno un’esperienza trentennale. Stanco di sfogliare pagine? Ricevi una consulenza immediata. Chiama ora, max privacy.