Un motivo in più

“Ciao, mi chiamo Luana. Volevo iniziare questo mio scritto dicendo che da poco ho iniziato a vivere una vita normale, si dico normale perché di normalità ormai non c’era più niente. Ho vissuto tre anni con Nicolas, tre anni dove ogni speranza non esisteva più, dove ogni cosa era un pretesto per scappare e mancare via da casa notti intere, dove io mi sentivo impotente perché sapevo che avrebbe scelto sempre quella maledetta polvere bianca, oramai era lei che comandava e non c’erano regole, non c’era rispetto, non c’era pietà… ma poi c’è stato un motivo in più, è nato nostro figlio e di fronte ad una grande responsabilità e per la serenità di Francesco, ho deciso che qualcosa doveva cambiare subito, Francesco aveva 8 mesi e dovevo fare qualcosa per dare un padre sano a mio figlio e garantirgli un futuro dignitoso e fu così che il 24 febbraio sono disperatamente andata su internet per cercare aiuto perché le cose erano ormai al degrado e così Nicole e Alessandro, due angeli per me, hanno portato Nicolas al Narconon Astore e da 4 mesi ho capito che finalmente qualcosa si era mosso, ma non ero ancora del tutto fiduciosa.
Passarono i giorni, mesi… e piano piano ho realizzato che Nicolas stava diventando ciò che io non conoscevo, il sentiero è stato duro e non lo nego. Ad oggi Nicolas ha finito il suo programma dopo 4 mesi, finché era al Centro potevo solo immaginare, adesso che lo sto vivendo ho davvero capito che il Nicolas di 4 mesi fa non c’è più… consiglio a chiunque questo spettacolare programma, ti dà talmente tanto che hai voglia di gridarlo al mondo intero, grazie a tutto lo Staff che mi ha davvero ridato le speranze e per il suo costante contatto telefonico e grazie per la sua pazienza. Un grazie a Nicolas per aver ripreso in mano la sua vita, per aver dato a mio figlio il padre che merita e per aver scelto me alla droga.
Grazie infinite”
Luana