L’Alessandro che non avevo mai conosciuto

Indice dei Contenuti

“Sono qui a raccontare la mia esperienza da moglie, in modo che qualsiasi famiglia possa prendere la giusta decisione per i suoi cari senza vergognarsi di nulla. Alessandro ormai erano mesi che era cambiato in tutto e per tutto, con me, con qualsiasi parente, con il figlio Gabriele di soli 3 mesi.
Era diventato un rapporto di bugie, di cose nascoste, di soldi che sparivano, non c’era più dialogo se non per litigare, perché lui ormai era assente, non aveva più voglia di fare nulla. Passava le sue giornate andando a lavoro, tornava, si drogava e si metteva su quel maledetto divanetto sul balcone fumandosi più di un pacchetto di sigarette, riusciva di casa, tornava, cenava quel poco che lo stomaco gli permetteva di ingerire e poi di nuovo divanetto fino alle 2:00/3:00 del mattino. Quando ho iniziato a vedere che teneva questi ritmi, da moglie con un figlio piccolino di 3 mesi diventai molto ossessiva, pesante, per cercare di farmi dire cosa stava succedendo, ma lui non aveva più il coraggio di parlare con me, fino a quando riuscì a capire da solo che era il momento di abbandonare quella maledetta polvere bianca che ti porta ad avere solo lei. La sera del 10 ottobre 2016 si fece scoprire da me, come se mi stesse chiedendo aiuto. Da quella sera ho capito veramente che mio marito aveva bisogno di aiuto ed era entrato in quel tunnel nero che ti porta via da tutto…
Il giorno dopo verso le 19 mi ritrovai in casa con Alessandro, i parenti ed amici più stretti e con 2 persone fantastiche del centro “Narconon Astore” che erano lì per iniziare a rimettere Alessandro sulla strada giusta, da quel giorno la nostra vita iniziò a cambiare, consapevoli che avremo affrontato un sentiero tortuoso, piena di buche e salite. Il contatto quotidiano con tutte le persone dello Staff del Centro mi ha reso più forte e consapevole che mio marito ce l’avrebbe fatta, ovviamente un percorso che viene poi affrontato con tutta la famiglia. Oggi dopo 6 lunghi mesi è arrivato il nostro successo: siamo una nuova famiglia con delle nuove cose da scoprire nella nostra vita. Ho conosciuto un Alessandro che non avevo mai conosciuto in 8 anni che siamo insieme ed oggi possiamo dire che il Narconon Astore ci ha ridato la voglia di vivere una vita che non sapevamo neanche esistesse.

Grazie a tutto lo Staff del Narconon Astore!”

Cristina

Richiedi una consulenza telefonica

Per un aiuto immediato o semplici informazioni chiama subito, un operatore risponderà ad ogni tua domanda h24, 7 gg su 7.

Numero verde gratuito

Contattaci con Whatsapp

Non te la senti di parlarne al telefono? Puoi scriverci direttamente, ti risponderemo in tempo reale.

Entra nella live chat

Scrivi nella chat del sito nell’angolo a destra. Un operatore specializzato è qui per darti le informazioni di cui hai bisogno, anche mantenendo l’anonimato.

Comunità di Recupero Narconon Astore

Una soluzione alla dipendenza

Sia che il problema riguardi te o la persona a cui vuoi bene è il momento di lasciarsi aiutare. Gli operatori della Comunità di Recupero Narconon Astore conoscono la situazione e hanno un’esperienza trentennale. Stanco di sfogliare pagine? Ricevi una consulenza immediata. Chiama ora, max privacy.