Si respirava nell’aria quella sensazione di salvezza

Indice dei Contenuti

“Venivo da un periodo di 10 anni comandato e gestito dall’eroina che aumentava sempre di più la distruzione della mia vita, mi ero trasformato in uno zombie, più passavano i giorni più sentivo e vedevo la mia vita andare a rotoli.

Oltre a rovinare la mia vita mi stavo trascinando in questo tunnel le persone di più importanti della mia vita, mia moglie, mio figlio e tutti i miei familiari che soffrivano terribilmente nel vedermi distrutto, pensavo di poterne uscire da solo senza bisogno di niente e nessuno, ma ci ho provato tante volte non riuscendoci mai. Ero una persona insignificante, passavo tutti i giorni in silenzio e massacrandomi il cervello di continue paranoie, non ne potevo più, ero stanco di fare quella brutta vita, guardavo le persone normali e le invidiavo pensando dentro di me “vorrei tanto essere come loro, vivere serenamente e onestamente e soprattutto essere libero” era una sofferenza che mi stava lancinando il cuore e la mente. Non ero in grado di trovare la forza dentro di me per trovare la soluzione a tutto ciò, ormai mi sentivo una persona finita con la paura di rimanere un tossico per il resto della mia vita.

Ed invece, proprio quando non ci speravo più, un giorno del mese di luglio di quest’estate mi sono fermato tra i miei pensieri ed ho deciso di chiedere aiuto e grazie alla mia splendida moglie mi sono collegato a internet e cercando qualche comunità abbiamo trovato questo centro Narconon Astore. Ho preso subito il telefono senza pensarci un secondo ed ho chiamato, dall’altra parte ha risposto Diego, che con quella voce da angelo ha fatto aumentare in me quella voglia di salvarmi la vita emanandomi sicurezza e facendomi capire che avevo ancora una possibilità per riprendere in mano la mia vita ed in quel momento tutte le mie paure, insicurezze e sofferenze si sono trasformate in “HO ANCORA UNA SPERANZA”, quella splendida voce mi ha fatto capire che finalmente era arrivato il mio momento, che desideravo da tempo.

Il 7 settembre sono arrivato al centro, ero molto deciso ma allo stesso tempo ero perplesso e dubbioso di come sarebbe andata e se avesse funzionato veramente, ma fin da subito si respirava nell’aria quella sensazione di salvezza, un’accoglienza meravigliosa fatta di persone fantastiche e con tanta voglia di salvare tutte quelle persone che hanno voglia di farlo ed ho capito di essere capitato nel posto giusto al momento giusto.

Mi sono affidato alle loro mani perché ho capito che non c’era posto e persone migliori per poter tornare a vivere libero dalle droghe. All’interno di quel centro l’atmosfera sembra magica, mi sentivo al sicuro, senza pregiudizi, condividendo tutto con tutti, lottando insieme per un unico obiettivo indistintamente dal tipo di droga e di problema si crea un aiuto collettivo, vere amicizie senza altri scopi, tutto reale, in poche parole si forma una famiglia allargata con la forza di raggiungere il risultato finale. Non sto qui a dirvi le varie parti del programma perché non avrebbe senso, come ogni cosa bisogna passarci attraverso per capire, ma una sola cosa dico a tutti quelli che hanno l’occasione di leggere queste mie righe, armatevi di forza e coraggio mettendo da parte tutto e tutti e pensate solo ed esclusivamente a voi stessi.

Adesso dopo poco più 4 mesi mi trovo a casa insieme alla mia meravigliosa famiglia e tutte le persone care, sono diventato una persona nuova con una voglia pazzesca di vivere, ho recuperato il rapporto con la mia splendida moglie ed  il mio principino di 3 anni prendendomi il ruolo di padre, cosa che non avevo ancora fatto, ho nuovi ideali, nuovi obiettivi, sono orgoglioso di me stesso, mi sento in grado di stare di fronte alle difficoltà che si presenteranno nella vita, trovando il modo migliore per superarle. Ho acquistato responsabilità, sicurezza e sono in grado di valutare le persone che adesso meritano di far parte della mia vita. Mi sento talmente cambiato che tutto quello che è stato del mio passato sembra sia successo 20 anni fa, cammino per strada a testa alta e fiero di quello che sono diventato, adesso passo le giornate serenamente come le persone normali, come desideravo prima e tutto questo grazie al mio impegno, ma grazie al Narconon!

Non è mai troppo tardi nella vita per fare qualcosa, bisogna solo volerle le cose per ottenerle e quindi vi consiglio con tutto il cuore di non restare fermi in ginocchio a pregare che qualcosa accada ma rialzatevi e mettetevi a correre verso la via che vi ridarà e salverà la vita, solo tra noi con le stesse esperienze possiamo capirci quindi fatelo senza perdere più tempo, contattate il centro ASTORE e fidatevi delle mie parole, la vita è bella e grazie a tutto lo staff ed al programma potete riaverla e ve lo assicuro io che ne sono una prova vivente.

ADESSO HO SCOPERTO COSA SIGNIFICA LA FELICITÀ .”

Ignazio

Richiedi una consulenza telefonica

Per un aiuto immediato o semplici informazioni chiama subito, un operatore risponderà ad ogni tua domanda h24, 7 gg su 7.

Numero verde gratuito

Contattaci con Whatsapp

Non te la senti di parlarne al telefono? Puoi scriverci direttamente, ti risponderemo in tempo reale.

Entra nella live chat

Scrivi nella chat del sito nell’angolo a destra. Un operatore specializzato è qui per darti le informazioni di cui hai bisogno, anche mantenendo l’anonimato.

Comunità di Recupero Narconon Astore

Una soluzione alla dipendenza

Sia che il problema riguardi te o la persona a cui vuoi bene è il momento di lasciarsi aiutare. Gli operatori della Comunità di Recupero Narconon Astore conoscono la situazione e hanno un’esperienza trentennale. Stanco di sfogliare pagine? Ricevi una consulenza immediata. Chiama ora, max privacy.